yantra - Gli articoli dell'Associazione - ANTHEA - Yoga Meditazione Arti marziali

Vai ai contenuti

Menu principale:

Vibrazione del mantra OM - di Andrea Di Terlizzi

Pubblicato da Andrea Di Terlizzi in Mantra · 23/1/2014 10:13:34
Tags: mantrayantravibrazione



L’immagine riprodotta nella foto dovrebbe rappresentare (dico dovrebbe, perché non ero presente all’esperimento), il risultato geometrico della vibrazione prodotta dalla ripetizione del mantra OM, registrata da un Tonoscopio.
Il tonoscopio è uno strumento che converte le vibrazioni sonore (di qualsiasi natura), in immagini visibili. Il processo avviene attraverso l’uso di risonatori, o membrane vibranti, sulle quali è posizionata della sabbia. Un tubo di risonanza trasmette il suono alle membrane, le quali iniziano a vibrare, comunicando il movimento a onde ai granelli di sabbia, che subiscono una variazione di posizione, determinando schemi geometrici diversi per ogni tipo di onda sonora.
Sono stati fatti numerosi esperimenti interessanti con questo sistema, riscontrando come le geometrie contenute nelle vibrazioni sonore possano risultare visibili in una materia reagente. Che il suono, la vibrazione, rispecchino fenomeni complessi legati alla matematica e alla geometria, è cosa risaputa.
Nell’immagine sottostante è veramente interessante osservare come il suono del Mantra OM, da sempre connesso all’idea di “radice” di suono cosmico, riproduca il complesso schema dello Sri Yantra, che esprime simbolicamente lo schema geometrico dell’intersecarsi di spazio e tempo in universi fra loro vibrazionalmente concatenati.
Qualcuno, e non sembra una considerazione tanto azzardata, teorizza che i cosiddetti “cerchi nel grano” (quelli inspiegabili e non le riproduzioni umane), potrebbero rispondere ad una legge simile, ossia rappresentare la risposta di una variazione della vibrazione energetica terrestre.
Comunque sia, credo che la cosa più interessante di questi esperimenti sia rappresentata dalla dimostrazione (se ancora ce ne fosse bisogno), dell’interconnessione fra tutto ciò che esiste, ed anche dal potere del suono. Senza dimenticare che, la prima sorgente sonora costantemente usata, è proprio la nostra voce.
Ciò merita una riflessione.




Torna ai contenuti | Torna al menu